Sfondo

Comunicato Stampa 46 - Juniores, prodigiosa rimonta sul Dorica Torrette

Lunedi 5 gennaio 2015
Lunedi 5 gennaio 2015

COMUNICATO STAMPA N° 46

SETTEMPEDA JUNIORES, PRIMO SUCCESSO DEL 2015 CON QUATERNA

SAN SEVERINO – La formazione maggiore della Settempeda s’inceppa? Niente paura. 

A risollevare il morale della truppa biancorossa ci pensano i baby. 

La matrice tecnica è la stessa, dato che entrambe le formazioni sono guidate da Giacomo Gentili, ma stavolta i risultati sono diametralmente opposti. 

Mentre gli over subiscono il contestato rigore dello 0-1 definitivo del San Marco al 96’ di una gara che verrĂ  dimenticata in fretta per la mancanza di efficacia di Ruggeri (complimenti però al capitano storico per i suoi 30 anni compiuti sui terreni di gioco sui suoi 44 in totale. Leggenda!) e soci, a distanza di 24 ore nello stesso teatro del Tullio Leonori va di scena la rivincita. 

Quella dell’intero gruppo degli Juniores che quest’anno sembravano una comitiva destinata ad un viaggio a Lourdes, tanti sono stati gli infortuni patiti. 

Smaltite le magagne dopo un girone d’andata dove le uniche soddisfazioni sono venute dai campi esterni (vittoria a Potenza Picena per 2-1 e prestigioso 2-2 al Ciommei di Tolentino contro la leader), alla prima del girone discendente i baby biancorossi hanno indossato il costume da super-eroi. 

Dopo aver atteso la prima frazione di gara in cui la Dorica Torrette si è portata in vantaggio dapprima per 1-0 (riacciuffata da un penalty procurato da Gianfelici e trasformato dal cecchino Del Federico) e poi per 2-1 (primo gol del “trasformista” Lorenzo Tarquini su assist di Gianfelici che è valso il 2-2), la Settempeda Juniores ha spiccato il volo. 

Del redivivo Michał Pinkowski, ormai con il gomito registrato dopo l’infortunio di inizio stagione, su servizio di Cappellacci, il gol del sorpasso e di Tommy Gianfelici, di testa, su calcio d’angolo pennellato ancora da Cappellacci, quello del definitivo 4-2. 

Ci sarebbe stato anche il sigillo della scala reale dopo quello del poker, ancora di Del Federico, di testa, su calcio d’angolo, ma l’arbitro ha annullato per un fallo in attacco. 

Poco male. La Settempeda Juniores inverte la tendenza negativa, s’impone per la prima volta di fronte al pubblico amico con una bella quaterna e, promessa di capitan Lorenzo Muscolini, non farĂ  il… Paganini. 

Si attendono altri successi in futuro dopo la tripla che vale il settimo punto stagionale, che fa sicuramente lievitare il morale dei baby biancorossi. 

Di certo, dopo i recenti progressi di gioco ed il recupero della miriade di infortunati, il successo sulla Dorica Torrette non rimarrĂ  un fatto isolato. 

Del resto, l’appetito vien mangiando.

Add. stampa Luca Muscolini 


Condividi
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Share on Google+
Informazioni campo sintetico T. Leonori