Sfondo

Com. Stampa n° 57 - La Settempeda schianta all'inglese i rivieraschi

Martedi 10 marzo 2015
Martedi 10 marzo 2015

COMUNICATO STAMPA N° 57

JUNIORES PIMPANTE, 2-0 AL PORTORECANATI

SAN SEVERINO – La Settempeda Juniores di Giacomo Gentili e Ricardo George Aran cala il tris. 

Dopo le vittorie a spese del Potenza Picena in trasferta e del Dorica Torrette di fronte al pubblico amico, l’undici biancorosso, nel posticipo di lunedì sera in tenuta nero-oro, batte con il classico punteggio all’inglese il Portorecanati e conferma il buon momento di forma intravisto nel recente 2-2 conseguito al Martini di Corridonia, risultato maturato anch’esso in posticipo. 

Che il lunedì porti bene? 

Coincidenze a parte, contro i rivieraschi capitan Lorenzo Muscolini e soci sono stati bravi e fortunati. 

A metĂ  prima frazione, su assist dalla sinistra di Gianfelici il centrocampista Jurgen Cani s’inserisce e fa partire un destro a giro che s’insacca sul secondo palo. 

“Per me è il primo gol negli ultimi due anni!” ha commentato raggiante. 

Nella ripresa gli arancioni fanno chiaramente capire che non ci stanno a lasciare i 3 punti a San Severino e si gettano in avanti, riuscendo ad avvicinare la segnatura in occasione di una palla in area smanacciata, però, in prossimitĂ  della linea di porta dal reattivo Palazzetti. 

I padroni di casa, pressati, cercano giocoforza di pungere in contropiede ed a pochi minuti dal termine colgono i frutti di una ripartenza con “il trasformista” Lorenzo Tarquini, bravo a farsi trovare sul luogo giusto al momento propizio per insaccare con un destro piazzato a palombella. Seconda gioia stagionale per lui. 

Per i portorecanatesi anche una traversa su un’incursione dalla sinistra ma pure nervi scoperti, come testimoniano i due cartellini rossi, uno per doppia ammonizione ed un altro per un approccio all’arbitro poco educato, rimediati nel finale. 

Al triplice fischio gesti di esultanza giustificati per i ragazzi di Gentili e Aran che troppe poche volte in questa stagione, costellata da una lunga serie di infortuni, hanno potuto gustare il sapore dei tre punti. 

Appendice da “Libro Cuore” per il portiere Mattia Palazzetti che, nel dopo gara, ha tenuto a dedicare la sua parata decisiva sull’1-0 all’ex preparatore dei portieri Gianluca Gubinelli, in ripresa dopo un grave incidente in moto, che a San Severino si ricorda ancora come ottimo portiere d’emergenza per il rigore parato a Federico Melchiorri in occasione del 1° Memorial Gigi Gheroni che due anni fa la Maceratese vinse, opposta a Settempeda e Serralta. 

Il valente gruppo biancorosso juniores non pecca mai di generositĂ  e riconoscenza e intende chiudere la stagione con altre “perle”. 

Alla prossima!

Add. stampa Luca Muscolini

 

 


Condividi
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Share on Google+
Informazioni campo sintetico T. Leonori